diarrea rimedi

Diarrea: cause, sintomi e rimedi

Cos’è la diarrea, quali sono le cause, i sintomi e soprattutto i rimedi da adottare?

La dissenteria o perdita di feci acquose è un problema che si presenta prima o poi a tutti. Le cause sono le più svariate, da un alimento che ha dato fastidio all’organismo, all’influenza o la gastroenterite, ma l’importante è che la forma acuta di questo disturbo non si protragga per più di un paio di giorni. Malattia imbarazzante la diarrea è comunque il più classico dei disturbi e nella maggior parte dei casi non deve destare alcuna preoccupazione.

Quali rimedi si possono adottare? Sulle farmacie online come efarma.it si possono trovare diversi fermenti lattici psyllogel da assumere per contrastare tale disturbo, ma è anche importante bere molto e, se non dovessero esserci miglioramenti, recarsi dal proprio medico di base per assumere altri farmaci e fare esami specifici. La diarrea temporanea è una forma di difesa dell’organismo, la diarrea cronica, invece, deve essere una spia dall’allarme. Nel primo caso, per via della perdita di feci acquose, è bene preoccuparsi di re-idratare il corpo e di introdurre quegli zuccheri, ma soprattutto quei sali minerali indispensabili per l’organismo e che sono andati persi.

Chi soffre di diarrea, dovrà, però, far attenzione anche all’alimentazione. E’ bene non eccedere con cibi troppo unti e salati, con le verdure e la frutta e cercare di ingerire cibi che non agevolino la defecazione come: riso in bianco, pasta in bianco, pane secco, carne di pollo e patate. Carni e pesci magri e cibi leggeri, semplicemente lessati, e senza olio, serviranno ad aiutare l’organismo a ritrovare la sua normalità e a ristabilirsi completamente.

Oltre alle intolleranze alimentari, come ad esempio quella la lattosio, e allo stress, sono per lo più batteri, virus e parassiti a causare la diarrea a meno che non si soffra della sindrome da colon irritabile, non si abbiano malattie infiammatorie intestinali, non si soffra di coliti o del morbo di Crohn. Si parla, però, anche di diarrea del viaggiatore ovvero un disturbo intestinale che colpisce chi va a visitare Paesi ancora in via di sviluppo dove le norme igieniche scarseggiano. La diarrea del viaggiatore, chiamata anche, Vendetta di Montezuma, è un evento molto comune e si manifesta nella maggior parte dei soggetti che affrontano un viaggio soprattutto se i turisti provengono da paesi ad elevato livello industriale e sono abituati a regole igieniche con standard elevati.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.