crema antirughe

Beauty routine: le tre mosse per una pelle radiosa, tonica, omogenea

I passaggi per un rituale di bellezza con i fiocchi, per avere una pelle del viso sana e radiosa sono essenzialmente tre: detersione, idratazione e nutrimento. Non occorrono delle ore per metterle in atto, sono sufficienti una decina di minuti, ma bisogna dedicarli ogni giorno per avere dei risultati.

Prendersi cura della pelle del viso saltuariamente solo quando si notano le imperfezioni, non porta a nulla. Mano a mano che si prende dimestichezza i tempi si ridurranno davvero al minimo, potrete applicare la beauty routine quotidiana ad occhi chiusi. I prodotti sono essenzialmente il detergente, il tonico, la crema idratante giorno e notte, la crema antirughe per il contorno occhi. Vediamo nello specifico quali sono le tre mosse per la routine quotidiana di bellezza.

1. Detersione: il punto di partenza

Il primo passo della routine è costituito dalla detersione del viso. Essa tiene lontane le imperfezioni e pulisce il viso in profondità, eliminando l’eccesso di sebo. Anche le pelli secche ne trarranno beneficio, a dispetto di quello che molti pensano, perché anch’esse producono sebo. Oltretutto questo procedimento favorisce l’eliminazione delle cellule morte, che sui visi secchi abbondano.

Per detergere il viso ci sono tante diverse soluzioni: si può usare il classico latte detergente in abbinato al tonico, o l’acqua micellare, o gli struccanti bifasici, in gel o in mousse, perfetti soprattutto per le pelli grasse o per il periodo estivo. Tutto dipende dal tipo di pelle e, soprattutto, dalle preferenze personali. Il detergente va utilizzato dal centro del viso, andando verso i lati, facendo una pressione delicata e movimenti circolari. Il tonico è un grande alleato della pelle sana, che talvolta viene però trascurato. Esso serve per pulire il viso da tutte le impurità, compresi i residui di prodotti usati precedentemente.

2. Idratazione: siero, crema e contorno occhi

Una volta che il viso è deterso, è necessario idratare la pelle, indipendentemente dalla tipologia. Anche le pelli oleose ne hanno bisogno, a differenza di quello che molti erroneamente pensano. La fase di idratazione è costituita da due passaggi importanti, quello dell’applicazione del siero e quello della crema idratante. Il primo prodotto agisce in profondità e prepara la pelle ad accogliere i principi attivi della crema che vi viene poi applicata. La crema idratante serve per nutrire la pelle, ma soprattutto per creare su di essa un film protettivo di fronte ai raggi solari e agli agenti esterni, come polvere e inquinamento.

In base al proprio tipo di pelle bisognerà applicare una crema specifica. Un fattore da prendere in considerazione è comunque anche l’età, a partire dai 28-30 anni bisognerebbe iniziare ad utilizzare una crema antirughe, per prevenirne la formazione e massimizzare l’aspetto giovane e sano della pelle.

Un discorso a parte va fatto per la crema antirughe per il contorno occhi, che si deve distinguere dalla crema viso. Qui la pelle è più sottile e delicata, quindi è necessario un prodotto specifico ancora più delicato. È qui che per prime compaiono le linee d’espressione ed i segni della stanchezza. Il prodotto va applicato con parsimonia dall’interno all’esterno, picchiettando sino a completo assorbimento.

3. Nutrimento notturno

La crema idratante si distingue in giorno e notte. Quello che cambia è la texture del prodotto: quella giorno è più sottile e leggera, mentre la notte è più densa e oleosa perché è fatta più per nutrire che per proteggere. Durante le ore del sonno la pelle si rigenera e quindi è in questo momento che vanno applicati i trattamenti cosmetici più intensi per la riparazione cutanea e per la nutrizione. Da un lato si interviene quindi per riparare i danni fatti dalle aggressioni esterne, dall’altra si rinvigorisce il tessuto cellulare.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.